Le basi del trading – parte 2

Le basi del trading

Seguici su i nostri canali ufficiali:

Articoli recenti

Chiude TrueForexFunds. La realtà del mondo del Prop Trading e delle Prop Firms nel 2024

Introduzione Il mondo del Trading è stato recentemente scosso da una notizia scioccante: True Forex...

Pro e contro del trading automatico

Immagina di poter cavalcare l’onda dei mercati finanziari, giorno e notte, senza dover...

L’essenza del trading

Conoscere i propri mezzi Andare a caccia senza sapere come funziona un’arma da fuoco o cosa...

Le basi del trading – parte 2

Un’attività redditizia ma… Questa professione, che può essere appagante, comporta anche un...

Il toolbox del trader (Strumenti di trading essenziali)

Gli Strumenti di trading essenziali, per una buona operatitività Il mondo del trading può essere...

Scalare con il trading algoritmico

Expert Advisor, il nostro alleato Il trading algoritmico è diventato molto popolare negli ultimi...

Come Scegliere il Broker Giusto

La nostra finestra sul mercato. Saper scegliere il broker giusto è importante quanto, se non più...

Virtual Private Server (VPS) vs Trading Locale – Quale scegliere?

Le strategie automatiche Un trader che sviluppa competenze nell’approccio algoritmico si troverà...

Le basi del trading – parte 1

La cultura dell’operatore finanziario (introduzione alle basi del trading) Il trading, le cui...

Un’attività redditizia ma…

Questa professione, che può essere appagante, comporta anche un discreto livello di rischio. Per questo, prima di immergerti a capofitto nell’industria del trading ti invio ad approfondire le basi e solo dopo sviluppare concetti complessi come il Money Management, che richiedono un’adeguata conoscenza dei concetti di base, dei quali ne vedremo alcuni in questo articolo, che è uno step propedeutico all’acquisizione di nozioni più avanzate.

Un trader esperto nella gestione del capitale ha dimestichezza con i concetti di lotti, pips, margine e leva.

Nella prima parte delle basi del trading abbiamo visto il valore del pip nel caso del pair più liquido, l’EUR/USD, avendo assunto che il dollaro corrispondesse esattamente a 1 euro nell’esempio proposto.

Come sappiamo non è proprio così infatti, seppur di pochi decimali, i valori delle due valute sono differenti e proprio su questo si fonda il Forex. Sono proprio quei numeri dopo la virgola che, moltiplicati per 100 mila, il valore di un lotto standard, rendono le variazioni di prezzo interessanti per i traders.

I pips, se ricordi dall’altro articolo, corrispondono alla quarta cifra decimale delle coppie valutarie, eccezion fatta per quelle che comprendono lo yen, e sono l’unità di riferimento per i forex traders. L’incremento o il decremento di qulache pips, a seconda dell’entità della nostra posizione, può costituire un guadagno o una perdita importanti.

Leva e margine

Come abbiamo accennato, vi è un concetto piuttosto fondamentale da tener conto per noi retails che facciamo largo uso della leva finanziaria, ovvero il margine.

Questo costituisce quanto il broker richiede a garanzia dei fondi che ci vengono dati “in prestito” per aprire le nostre operazioni in leva.

Facciamo un esempio:

una mattina, dopo la nostra analisi dei mercati, giungiamo alla conclusione che quel giorno la sterlina salirà contro il dollaro USA perciò decidiamo di entrare long di un lotto sulla coppia GBP/USD.

Immaginiamo che al momento della nostra entrata il tasso di cambio sia 1,2 cioè che per ottenere una sterlina siano necessari 1,2 dollari statunitensi.

Cosa accadrà nella pratica se il nostro broker ci rende disponibile una leva 1:30?

Vediamolo nei seguenti passaggi:

Un lotto vale 100.000 unità, dunque per acquistare 100.000 pezzi della moneta inglesi sarebbero teoricamente necessari 120 mila dollari, giacché 1,2 * 100.000 = 120.000

Disponendo però di una leva 1:30 ci sarà sufficiente impiegare solo un trentesimo di quell’importo ed è proprio questo che costituisce il margine richiesto dal broker per tutelarsi da una nostra eventuale perdita.

In questo caso il margine sarà 120.000 / 30 ovvero 4.000 $.

Come vedi il procedimento è molto semplice; se non hai voglia di fare i calcoli ogni volta per conoscere in anticipo la tua esposizione, ti basterà utilizzare uno dei tanti calcolatori messi a disposizione in rete. Se vuoi sapere dove trovare questo e altri strumenti leggi l’articolo sul toolbox del trader.

Per venire incontro alle esigenze dei trader privati, quale immagino tu sia, sono stati introdotte novità importanti negli ultimi due decenni all’interno del mondo degli investimenti.

Ad esempio nell’area dei futures sono stati inventati strumenti abbordabili per chi non rappresenta un fondo o un’istituzione. Forse avrai sentito parlare del Mini S&P e dell’ancora più recente Micro S&P, che sono due varianti “soft” del contratto originale S&P 500 introdotto dalla CME nel 1982. E ancora, come saprai, nel forex il lotto è generalmente acquistabile anche in frazioni del lotto standard. Sarà possibile infatti acquistare mini lotti, che corrispondono a 0.1 lotto, e microlotti, cioè 0.01 lotto.

Tutte queste nuove possibilità non solo permettono di investire con budget decisamente ridotti, in ottica di capitalizzazione, ma anche di adottare strategie che prevedono l’apertura di tante piccole posizioni, come anche tecniche di hedging e progressioni finanziarie.

Vedrai, strada facendo, che più questi concetti ti saranno familiari, più sarai in grado di padroneggiare qualunque sistema ti venga proposto e soprattutto di essere più analitico e strategico nelle tue decisioni.

This site is not part of the Facebook site or Facebook inc. Also, this site is NOT endorsed by Facebook in any way. Facebook is a registered trademark of FACEBOOK inc. This site is not part of Facebook or Facebook inc. In addition, this site is not endorsed by Facebook in any way. Facebook is a registered trademark of FACEBOOK inc. This site is not part of the Google site or Google LLC. Also, this site is not endorsed by Google in any way. Google is a registered trademark of Google LLC
CONTACTS
[email protected] © 2022, Cashless Srl
All rights reserved, any reproduction, even partial, is prohibited
– Warnings – Disclaimer – This site is for educational purposes only. It must therefore not be understood in any way as operational investment consultancy or as a solicitation for the collection of public savings. The results presented - real or simulated - do not constitute any guarantee with respect to hypothetical future performance. Margin trading carries high risks and is not suitable for all investors. Before you start trading foreign exchanges, cryptocurrencies or other financial instruments, you should carefully consider your investment objectives, level of experience and risk attitude. Anyone who carries out speculative activity does so under their own and exclusive responsibility, therefore the authors assume no responsibility for any direct or indirect damages relating to investment decisions taken by the user. The user, therefore, exonerates Cover Trading, within the limits of the law, from any liability connected to or deriving from this website.
ACCEDI ORA O PERDI QUESTO VIDEO PER SEMPRE...

Prop Firms don't want you to do it, but they can't stop you!

You will be able to pass the Prop Firms' challenge in less than 60 seconds, even if you have 0 knowledge about trading or programming.
Fill the form below and get access to the video NOW.